A.S.P. "FONDAZIONE E. MUNER DE GIUDICI"

Azienda Pubblica per i Servizi alla Persona

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Liste di attesa

L’ammissione dell’ospite ai servizi residenziali, ha luogo a seguito di domanda, compilata su apposito stampato predisposto dall’ASP Tale istanza potrà essere firmata dall’interessato, da un parente, dai responsabili dei servizi sociali di base dei Comuni o dal Sindaco del Comune di effettiva residenza ai sensi dell’art. 14 della L.R. 35/81.

Ciascuna istanza sarà registrata al Protocollo generale dell’Ente, e inserita in un elenco numerato con riporto annuale, denominato Registro delle domande di accoglimento. Eventuali incompletezze o irregolarità nella formulazione delle domande dovranno essere completate entro il termine perentorio che verrà stabilito da parte del Servizio Segreteria Generale.

L’istanza ha validità dodici mesi, ed è più volte riconfermabile da parte dell’interessato prima di ciascuna scadenza, mediante semplice comunicazione scritta. Le domande scadute, non rinnovate, e quelle di coloro che abbiano rinunciato all’accoglimento perdono ogni efficacia.

Ai sensi dell’art. 8 della legge 241/90, il richiedente ha notizia dell’avvio del procedimento mediante una ricevuta consegnata dall’Ente e contenente la data, il numero di Protocollo, il numero di Lista d’attesa, la data di scadenza e la firma dell’incaricato.